Il numero civico non è solo una targhetta sul muro di casa

Davvero interessante il convegno del 17/10/2019 presso l’Accademia di ANUSCA – Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e Anagrafe a Castel San Pietro Terme. Interlocutori di Pubbliche Amministrazioni e imprese impegnate nella geocodifica di indirizzi hanno fornito punti di vista diversi sulla geografia digitale. È emersa l’esigenza di parlare un linguaggio comune nelle mappe del futuro per affrontare le nuove sfide digitali. Ringraziamo Alessandro Francioni e Morena Moretti del Comune di Cesena per aver condiviso la loro esperienza di avanguardia nella gestione dei dati territoriali, Edoardo Dianin del Comune di Abano Terme che ha illustrato come la geografia digitale stia guidando le scelte del futuro dell’importante centro turistico padovano e Raffaele Gennerino di TomTom che ha dimostrato le scelte strategiche intraprese dalla multinazionale olandese in funzione della mobilità sostenibile.

Per tutti gli interventi un unico comune denominatore: il numero civico. La Pubblica Amministrazione riveste un ruolo strategico per autenticare l’anagrafe dei numeri civici e può offrire soluzione al tema degli aggiornamenti; queste dinamiche sono agevolate da una consapevole gestione degli Open Data.

Ringraziamo le realtà comunali che hanno partecipato dimostrando interesse e coinvolgimento ai temi trattati.

Nessun commento
prev next
linguaggio del sito
Supporto tecnico
contattaci
+39 049 7991357
info@gemmlab.com
Piazzetta Maestri del Lavoro d’Italia, 13/5 - Conselve (PD)

orari di apertura
Lun - Ven
8:30 - 17:30

iscriviti alla nostra newsletter

Codice captcha:  
captcha